Entrevista para L'opinione della domenica, 14 diciembre 2003

Creado en Martes, 28 Mayo 2013 Última actualización en Lunes, 31 Marzo 2014

Il 29 settembre 1978, dopo soli 33 giorni di pontificato, Giovanni Paolo I venne trovato esanime nel suo letto. Papa Luciani aveva 65 anni e sino allora aveva goduto di buona salute. Questa la versione ufficiale fornita dal Vaticano: “Verso le cinque e mezzo, il segretario privato del Papa... lo ha trovato morto nel letto con la luce accesa, come se fosse intento a leggere”. La causa della morte venne fatta risalire a un infarto del miocardio, ma secondo Lei, si tratta di una diagnosi senza fondamento, senza autopsia, almeno ufficiale, e basata su informazioni manipolate. Nei suoi libri, Se pedirá Cuenta (1990), El día de la cuenta (2002), lei ripropone la tesi dello scrittore inglese David Yallop con un libro che è diventato un best-seller nell’84, In God’s name, che lanciò l’idea che Papa Luciani fosse caduto vittima di un complotto ordito da alcuni (prelati o no) preoccupati dalle decisioni che stava per assumere e che avrebbero stravolto la struttura dei vertici della Chiesa.